EUR - Euro

Utente Registrato?

PAESTUM

Informazioni Generali: 
Provincia: Salerno

Paestum è un libro aperto sulla grandezza e sulla universalità della cultura greca. Ma è anche il luogo di magiche suggestioni dove una luce modulata accarezza conci e frontoni, pronai e portici. Una scheggia di storia infissa nell'infinita gamma degli azzurri di un cielo e di un mare senza uguali.

Bisogna indugiarvi di sera quando le ombre della notte allungano e prendono a far vibrare tutto l'insieme dei templi e delle singole pietre. Allora Paestum non sai più se sia soltanto un miraggio o un gioco della notte... e non ci si sazierebbe mai di quella regia che varia attimo dopo attimo luci e ombre, che accende e spegne ogni angolo di questo scheletro di città. E il vento accarezza i colonnati trattandoli come corde di un'arpa magica, scivola imperioso nella piana, purifica questa terra dal ventre generoso.E i fari delle auto scivolano via come veloci meteore. In faccia al mare c'è la pietra, sfiorata per millenni dal vento,dalla brezza di questo mare che l'ha resa di una consistenza particolare,vellutata. E in faccia alla pietra c'è il sole che elargisce tutte le sfumature del suo itinerario, dal rosso sanguigno alle pallide venature del violetto.

Eh sì, queste pietre solenni e aspre recano in sè tutta la volontà e l'ingegno dell'uomo e rappresentano la sfida ad una dimensione che doveva essere stata unica fino ad allora in unpaesaggio dominato dalla piattezza del mare e dell'orizzonte. Questi templi, arrivati fino a noi in buono stato - secondi in questo solo al Theseion di Atene - si elevano oltre la cerchia intatta delle mura, il più cospicuo esempio di fortificazione delle città greche d'Occidente.

 

Davanti al tempio di Nettuno fioriscono ancora cespi di rose che perpetuano la tradizione dei bifera rosaria di Paestum celebrati da Virgilio e da altri poeti romani. Rose note anche a molti viaggiatori stranieri che nel corso del Gran Tour arrivano fino a Paestum catturati dal fascino della civiltà greco-romana e dal gusto della scoperta romantica: parlo del Piranesi disegnatore o del cronista Goethe o del meno celebrato Seume che partì a piedi da Lipsia e che cercò le rose di Paestum, "...ahimè invano perche erano state tutte strappate dai visitatori...".

ELENCO HOTEL PAESTUM


DISTANZE DA PAESTUM
- Roma km 305;
- Napoli km 97;
- Salerno km 42;
- Pompei km 70;
- Amalfi km 66;
- Ravello km 70;
- Positano km 85;
- Sorrento km 97;
- Vesuvio km 86;
- Acciaroli km 40;
- Palinuro km 75;
- Padula km 95;
- Grotte di Pertosa km 65;
- Grotte Castelcivita km 34;
- Capri (1 ora e 50 min. da Salerno porto)


Visualizzazione ingrandita della mappa
Agenzia Viaggi PAESTUM HOLIDAYS di Leonardo D'Onofrio. P.IVA 03498150659
Via Cesare Pavese, 27/33, 84063, Paestum (SA), Salerno, Italy
Telef.: 0039.(0)828.721107
Fax: 0039.(0)828.721991
Email: